« Jean-Jacques Viton/la diaGonale du fou/c’est un miraGe | Accueil | Sylviane Dupuis/Dessins dans l’air »

16 juin 2007

Commentaires

Le hasard a voulu que je termine de visionner Laurent Hilaire et Isabelle Guérin, tout à l’heure, dans l’enregistrement du Parc à Bastille (avril 1999) -- chorégraphie de Angelin Preljocaj, création sonore de Goran Vejvoda et musique de Mozart.

L’inspiration est baroque, la lecture française et le parti pris cinématographique tout à fait novateur sur le plan filmique : à écouter les yeux grand ouverts, avant ou après avoir lu P J. Jouve, Lafayette, Scudéry ...

amicalement.

All’altro mondo

Bello sugli altopiani di deserti e pergolati
Nella desolazione ferita di antri verdi !
Dolce sentire la mano delicata del cielo
Frugare il posto vuoto del cuore.

Laggiù splendore di muri
Uccelli freschi che volano
Troppi velluti da sopportare
Risuonano delle pieghe di un cielo
pesante blu rigurgitante raggi morti.

Adorabile nastro di carne si distende
È morta ! e nastri d’infiniti ornamenti
Arbusti di sessi biondi su vergini
Membri maschili su fianchi di donne
Ovunque erettili seni potenti
Fanno scorta nella piena luce delle allusioni.

Io che corsi infelice e nudo vedo
Il tuo occhio che apre la palpebra del tuo cuore.


Mi piace ciò che dici Angèle su Jouve e come lo dici, sempre con grande attenzione al contesto storico... Jouve in Italia è pressocché sconosciuto e a quanto sento in Francia oscurato, dimenticato... Dovremmo invece riaccostarci alla sua sapiente parola, a questa onesta e tormentata ricerca di verità proprio in tempi di grande materialismo come quelli che stiamo vivendo. L'intensa bellezza della sua poesia che come poche tra i contemporanei sa fondere la visione spirituale, mistica con la carnalità e l'erotismo più acceso ci riconduce al Mito,alle visioni primigenie, arcaiche che poi sono le più potenti, anche come dici giustamente, attraverso altri numi tutelari della poesia di ogni tempo.
Grazie per questa riflessione che "ci conduce verso l'azzurro"

r.

L'utilisation des commentaires est désactivée pour cette note.